L’ADHD è un problema che riguarda dal 3 al 5% dei bambini in età scolare. E’ caratterizzato da una difficoltà nel riuscire a  focalizzare e mantenere l’attenzione su un compito o un’attività e da un’elevata iperattività, causata da una incapacità di autoregolare la propria condotta e la propria impulsività in maniera adeguata

Il bambino con ADHD può inoltre incontrare difficoltà di altro genere, ad esempio per quanto riguarda i risultati scolastici, la socializzazione,il rapporto coi pari e con gli insegnanti senza trascurare gli aspetti emotivi connessi a problematiche di questo tipo, quali ansia, vergogna, inadeguatezza, bassa autostima.

La terapia cognitivo-comportamentale si è dimostrata efficace nel trattamento dell’ADHD in età evolutiva, al punto che un intervento tempestivo e portato avanti in modo serio e strutturato riesce spesso a risolvere o, in ogni caso a contenere il problema.

Tuttavia sarebbe impensabile ed inutile effettuare qualsiasi intervento sul bambino senza tenere in considerazione l’ambiente in cui vive e che spesso non possiede gli strumenti per rispondere in maniera adeguata ai comportamenti disfunzionali che fanno parte del disturbo, rischiando in questo modo di rafforzarli o, nel migliore dei casi, mantenerli in atto rendendo inutile qualsiasi altro tipo di terapia portata avanti sul minore

Per questo motivo, l’intervento terapeuticodeve necessariamente essere affiancato da un percorso genitoriale che abbia lo scopo di aiutare i genitori a strutturare un ambiente che favorisca l’autoregolazione del figlio e che fornisca strumenti adeguati a gestire in maniera appropriata i comportamenti-problema del bambino, davanti ai quali gli adulti si sentono spesso inefficaci, frustrati e privi di risorse

Il percorso di parent training proposto si basa sull’approccio cognitivo- comportamentale e strutturato secondo le linee guida del momento. Esso si propone l’obiettivo di educare i genitori sulla natura e le caratteristiche del problema, esplorare attribuzioni e aspettative rispetto al problema stesso e aiutarli ad evidenziare gli “errori” commessi nella gestione del bambino durante le attività della vita quotidiana, dando loro la possibilità di accedere a strumenti educativi efficaci a livello cognitivo e comportamentale.

Il training è organizzato in 9 incontri a cadenza settimanale.  Durante i colloqui si darà spazio all’apprendimento delle tecniche e alla discussione dei problemi e degli ostacoli di natura pratica ed emotiva che si incontrano durante l’educazione del bambino con ADHD,tenendo sempre presente l’individualità e le caratteristiche peculiari del bambino e dell’ambiente familiare all’interno del quale è inserito

Il prezzo dell’intero percorso è di euro 380 per i 9 incontri o di euro 50 per singolo incontro

Durante gli incontri verrà fornito ai genitori il materiale per gli approfondimenti e le schede necessarie per il lavoro a casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.