Disturbo Post-Traumatico da Stress (PTSD)

Il Disturbo Post-Traumatico da Stress (PTSD), studiato per la prima volta negli anni ’70 sui reduci del Vietnam, è un disturbo caratterizzato da una serie di sintomi in risposta a un evento traumatico vissuto dalla persona:

  • sintomi intrusivi: pensieri, ricordi, incubi, flashback legati all’evento traumatico
  • sintomi di aumentata arousal: attivazione fisiologica, tachicardia, sudorazione, iperallarme, tensione, insonnia, ecc
  • sintomi di evitamento: evitamento delle situazioni legate all’evento traumatico

Possono essere presenti sintomi dissociativi, come depersonalizzazione e derealizzazione

Il trattamento cognitivo del PTSD mira innanzitutto a una riduzione e a un miglioramento della sintomatologia.

In un secondo momento il lavoro terapeutico, attraverso tecniche cognitive e comportamentali, ha come obiettivo l’elaborazione del trauma all’interno di uno spazio protetto in cui il paziente possa gradualmente accedere alle memorie traumatiche e connettersi con le emozioni legate al trauma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.